Cuvée Les Nourissons

Cuvée Les Nourissons
  • Vino bianco
    Bianco
  • Vecchie vigne (oltre 50 anni)
    Vecchie
    vigne

Info

Paese: Francia
Regione: Loira
Vitigni: Chenin Blanc, Verdelot

Suolo: Scistoso

Estensione del vigneto: 1 ha

Tipo d’impianto: Alberello

Densità ceppi per ha: 5.500

Età media del vigneto: 110 anni

Produzione media per ha: 12 hl

Vinificazione e affinamento: Pressatura soffice, fermentazione spontanea e affinamento per 16 mesi sulle fecce fini in doppie barrique usate di rovere.

Solforosa totale: 70 mg/l

Bottiglie prodotte: 1.500

Perché

La Cuvée Les Nourissons del Domaine Bernaudeau è un vino bianco proveniente da una vigna del 1910, composta in maggioranza da chenin blanc e per il resto dal verdelot (il verdelho portoghese), vitigno che per legge non è possibile reimpiantare in Loira, ma che conferisce in gioventù profumi e rotondità a un vino già di grandissima struttura, profondità e freschezza. The best!

Quando

I vini di Stéphane Bernaudeau data la bontà e il volume di produzione limitatissimo sono pressoché introvabili. Se vi dovesse passare sottomano (o sotto gli occhi in qualche carta dei vini) una bottiglia della Cuvée Les Nourissons, sappiate che è il momento perfetto di berla.

Vini di questo produttore

Spedizione gratuita a partire da 39€

Perché scegliere Triple "A"

Soltanto chi coltiva direttamente il vigneto può instaurare un rapporto corretto tra uomo e vite, ed ottenere un’uva sana e matura, esclusivamente con interventi agronomici naturali.