Nika Bakhia

Georgia, Kakheti

Nika Bakhia

Nika Bakhia / Anaga

Per scoprire la realtà di Nika Bakhia bisogna andare in Georgia, dove l’arte delle lunghe macerazioni in anfora regnano sovrane. Ci troviamo più precisamente ad Est, nella zona di Kakheti, nel villaggio di Ananga. Nika è una persona eclettica, architetto e scultore di formazione, con una grande passione per il vino che ha poi trasformato in professione. Forse è proprio il suo percorso formativo che gli ha permesso di innamorarsi di quell’incredibile contenitore che è l’anfora, in gerorgiano Qvevri, creando l’Associazione Qvevri, facendo così nascere il movimento dei vini in anfora, che esce dai confini georgiani, divenendo famoso in tutto il mondo.

Nel 2006 fonda l’azienda divenendo vicino della cantina “Our Wine”, altra importante realtà produttiva georgiana, con cui condivide i principali Cru Tsarapi e Akhoebi e coltiva oggi 6-7 ettari con le principali uve autoctone georgiane: Saperavi, Rkatsiteli, Tavkveri, Khikhvi e Mstvane. Nel suo grande rispetto per l’ambiente, Nika decide di non trattare le sue vigne con alcun additivo chimico e di utilizzare solo energia umana e la forza dei cavalli. La sua, oltre ad essere una scelta produttiva, è un’autoaffermazione: decide di fare vino per essere pienamente responsabile della sua terra, usando il suo nome come portavoce di una produzione del tutto naturale.

In vinificazione Nika si cela pienamente dietro alla tradizione georgiana; con una mano molto elegante e leggera riesce a regalare vini armonici fin da giovani. Insomma, la sua cantina diviene il suo laboratorio artistico ed i vini come prodotti della sua arte. I vini sono letteralmente il frutto di un lavoro tutto in famiglia dove molte delle etichette sono infatti composte anche dai nomi propri dei componenti della famiglia come ad esempio Nika Saperavi, Dato Noha, tarie Luna e molti altri. 

 

Vini di questo produttore

Spedizione gratuita a partire da 39€