Privacy Policy Cookies Policy
Dove bere Triple "A" a Bergamo e Brescia

Tavole Triple "A" //

Dove bere Triple "A" a Bergamo e Brescia

Scritto da

La guida definitiva per scoprire tutti i ristoranti, winebar e bistrot e tutte le enoteche, botteghe e piccole cucine con mescita dove bere Triple “A” a Bergamo, Brescia e provincia.

Tornano le Tavole Triple “A” in veste completamente rinnovata! Dopo avervi raccontato da vicino alcune della realtà più interessanti di varie città italiane, torniamo a raccontarti tutti i locali d'Italia che scelgono di versare nei calici espressioni di un gesto agricolo positivo, un savoir-faire e un terroir.

BERGAMO E BRESCIA

Sulle tavole degli chef, sui banconi degli osti e tra gli scaffali degli enotecari, scopri dove bere Triple “A” a Bergamo, Brescia e provincia.

Città antiche, sorelle eleganti e nobili, eterne rivali. La prima con lo stemma della leonessa e i due duomi affacciati sulla stessa piazza. La seconda, non per importanza, con la funivia che collega la parte bassa a quella alta e i natali del gelato alla stracciatella. Entrambe città di cultura e dalla cucina ricca e generosa, stiamo parlando di Bergamo e Brescia.

La cucina bresciana e bergamasca raccontano di un passato rurale vivo di sapori ricchi e corposi, la prima vede l’incontro tra la cucina dell’entroterra e quella ittica dei laghi, la seconda schietta e sincera ma ricca e dal gusto impareggiabile.

Proprio grazie a questi forti stimoli culinari gli osti e i ristoratori di Brescia e Bergamo portano in tavola una cucina che racconta fedelmente le proprie origini. E all’interno delle carte dei vini di questi locali troviamo una proposta al calice e nella bottiglia altrettanto legata al territorio come i vini degli Agricoltori Artigiani Artisti, legati da sempre al savoir faire artigiano e alla territorialità.

Legenda:

Winebar e Mescite - per una bottiglia all'aperitivo o dopocena

Ristoranti e Bistrot - per una bottiglia a pranzo o a cena

Enoteche e Botteghe - per una bottiglia da regalare o da portare a casa

Dal Magazine