I regali degli Agricoltori Artigiani Artisti

Appunti dal catalogo //

I regali degli Agricoltori Artigiani Artisti

Scritto da

Il regalo last minute che piace a tutti? Una bottiglia di vino naturale Triple A, per portare sotto l’albero i nostri produttori.

Le città italiane inziano ad imbiancarsi, il natale è alle porte e dalla lista spunta sempre un regalo che ci siamo dimenticati di fare: non disperate abbiamo ancora qualche giorno. Ecco qualche consiglio per arrivare con tutti i pacchetti regalo sotto l’albero e fare anche un figurone. Chi crede che tutti i regali last minute possano essere solo calze di natale comprate di impulso e poi destinate ad essere abbandonate in fondo al cassetto, si sbaglia. Il regalo perfetto, anche se all'ultimo, esiste. Regalando una bottiglia di vino, infatti, farete sempre felici le persone che amate. Cercate la bottiglia perfetta per voi tra le proposte Triple "A" e all'interno delle migliori enoteche d'Italia e arriverete preparati al Natale 2022. Andate nella vostra enoteca e nel vostro wine bar di fiducia e fatevi consigliare per gli ultimi regali, nel caso in cui fossero già andati in vacanza, vi diamo noi qualche consiglio!

Non si può dire festività natalizie senza non pensare alle bolle, in questo caso scegliete l’eleganza per antonomasia dello Champagne. La finezza della bollicina francese è un regalo che fa brillare gli occhi ai destinatari della bottiglia. Optate per uno champagne che mostra essenzialità, precisione e una beva tagliente e precisa come la Cuvée CCXCI Terre del Domaine Augustin, un Blanc de Noirs che affina anche in anfora. Se invece preferite uno champagne di grande stoffa e più complesso, grazie ai lunghi affinamenti sui lieviti, la scelta non può che ricadere sul Blanc de Blancs Brut Nature di Charlot Père et Fils.

Gli astucci Triple “A” sono sempre una piacevole sorpresa, un elegante scatola contenente le vostre bottiglie preferite. Le opzioni sono illimitate come le occasioni in cui regalarle: se volete fare un pensiero ad un collega portategli una bottiglia di Belo di Slavcek, un vino bianco sloveno che fa una brevissima macerazione: versatile e gastronomico. Nel caso in cui il regalo sia per l’amico di una vita e compagno di bevute il Sogni e Follia di Podere Le Ripi, un rosso di Montalcino del 2018, lo incanterà. Se invece amate coccolarvi prendete una bottiglia anche per voi, da posizionare sotto l’albero, e il 25 mattina scartate lo Zibibbo Serragghia di Giotto Bini, uno zibibbo vinificato a secco cresciuto sull’Isola di Pantelleria.

Quando si vuole fare un regalo importante, specialmente per un appassionato di vini, la scelta non può che ricadere su una verticale. Il modo migliore per osservare come si esprime il vino nelle diverse annate e metterle a confronto. Per una scelta di vini più quotidiani e gastronomici tenete da conto la verticale di Li Sureddi Bianco di Antichi Vigneti Manca o di Pacina. Se invece andate alla ricerca di veri e propri mostri sacri, Lino Maga, Serge Hochar e Nicolas Joly sono i nomi giusti per voi con le loro rispettive verticali: Montebuono 1997- 2009-2018, Chateau Musar Rosso 2000-2011-2016 Savannières Coulée de Serrant 2013-2016-2017.

Quando si è in tanti non si può rinunciare al grande formato -eleganza e affinamento perfetto, ne abbiamo parlato qui- la Magnum è quello che fa per voi! Optate per il Gin Tonic di Milan Nestarec, una delle etichette più ricercate del produttore, se siete alla ricerca di un bianco elettrico e agile con un finale lunghissimo e per un regalo che farà sicuramente sorridere il destinatario. Se invece preferite un rosso di struttura austero e profondo donate il Più Vite Cirò Riserva di Sergio Arcuri, un gaglioppo affinato per quattro anni in cemento e un ulteriore anno in bottiglia, il barolo del sud che rapisce.

Non solo vini nei doni da fare last minute anche grazie alla Dispensa delle Triple “A”: scegliete di regalare la dolcezza del cioccolato di Claudio Corallo, l’unico cioccolato seguito dalla pianta alla tavoletta nell’isola di São Tomé. Il Cioccolato con Pepe e Fior di Sale che gioca su gusti contrastanti che trovano una perfetta sintonia all’interno di queste sottili lastre di cioccolato. Invece per un dopocena sfizioso non possono mancare i Grani dei Caffè Arabica Ricoperti di Cioccolato, tre antiche varietà di caffè arabica racchiusi da uno strato di cioccolato della piantagione di Terreiro Velho.

Non si discute: il pensiero perfetto per concludere una cena o un pranzo in famiglia, è una bottiglia di vino dolce. Un’elegante opzione per risaltare il momento del dessert portando in regalo una bottiglia di Vin del Volta di La Stoppa, un vino bianco dolce ottenuto da malvasia aromatica, per mettere in tavola un passito di concentrazione e materia. Ma non si può dire feste di Natale senza dire moscato, e in questo caso ci viene in aiuto Bera con l'ultima annata di Moscato d’Asti, un moscato di Canelli inebriante e mai stucchevole.

Il Natale è alle porte ma anche quest’anno con le Triple “A” potete portare sotto l’albero tutti i doni last minute che non avete avuto modo di fare, un modo per offrire un pensiero alle persone che amiamo e che sono nelle nostre vite. Regalate una bottiglia di vino naturale dei nostri produttori: una sorpresa che sarà amata da appassionati di vino di lunga data e neofiti dell’ambiente, e perché no adatta anche a sé stessi. Ma ricordatevi che avete tempo fino al 18 di Dicembre!

Scopri i Vini Triple “A”

Spedizione gratuita a partire da 39€