Privacy Policy Cookies Policy
Sessant’anni dell’Azienda Agricola Bera sulla collina di Canelli

Appunti dal catalogo //

Sessant’anni dell’Azienda Agricola Bera sulla collina di Canelli

Scritto da

Quest'anno l'azienda Agricola Bera Vittorio e Figlia celebra il sessantesimo anno da quando hanno preso la coraggiosa decisione di imbottigliare il loro moscato ancestrale fermentato in bottiglia!

Il 2024 sancisce una data da festeggiare per la famiglia Bera: Alessandra, Gianluigi e Vittoria celebrano le scelte coraggiose, la famiglia, la vite e il vino, quello buono.

“Il 2024 è un anno importante per la storia della nostra azienda: 60 anni fa, infatti, Vittorio rivoluzionò la sua vita e il destino della cantina. Con passione, senso del dovere e con un pizzico di incoscienza, nel 1964 decise di abbandonare la vita di città ed il posto fisso per tornare a vivere a Canelli, per lavorare nelle vigne di famiglia e realizzare il suo sogno di imbottigliare e commercializzare direttamente i vini dell’azienda paterna.

Questo anniversario è per noi un momento di riflessione per ricordare chi siamo, grati per gli insegnamenti ricevuti e i valori in cui crediamo, che danno continuità al nostro lavoro.

Sono molti i valori che Vittorio ci ha trasmesso: energia, volontà, determinazione e passione, ma soprattutto un forte orgoglio per questo lavoro e un radicato senso di appartenenza alla nostra terra.

Ci piace considerarlo come un precursore, un visionario avanguardista, o semplicemente un contadino libero che ha avuto il coraggio di scegliere la sua strada, andando controcorrente, scevro dai condizionamenti imposti dal mercato, che a quei tempi sollecitava l’utilizzo della chimica in vigna anche in nome di un’agricoltura più moderna e remunerativa. Ha avuto il coraggio di seguire il suo sogno e la sua strada, incurante del pensiero generale, omologante. È grazie a lui se oggi nelle nostre vigne possiamo vantare un ecosistema integro ed estremamente vario, con un suolo vivo e pulito.

Noi siamo orgogliosi di continuare a percorrere la sua strada e condividere gli stessi valori che ci motivano e ci permettono di proseguire il nostro lavoro senza prendere soluzioni di comodo.

Questo sessantesimo anniversario è un’occasione per riaffermare le potenzialità del nostro territorio e l’autenticità del nostro lavoro attraverso la riscoperta di vecchie annate di moscato e attraverso la produzione di un moscato ancestrale, fermentato in bottiglia, come quello che Vittorio vinificava negli anni 60.”

Vittoria, Alessandra e Gianluigi, Azienda Agricola Vittorio e Figli

Scopri i produttori Triple “A”

Scopri i Vini Triple “A”

Spedizione gratuita a partire da 39€

Dal Magazine