Triple A

Triple A

Triple A

Seguici su:
Facebook YouTube Contatti

Medium
14 December

COMANDO G e LA SIERRA DE GREDOS

Scritto da Alberto Farinasso

Comando G Viticultores è stata fondata nel 2008 da Daniel Gomez Landi e Fernando Garcia, amici fin dai tempi degli studi in Enologia e Viticoltura all’Università di Madrid e accomunati dalla medesima terra, la Sierra de Gredos, e dalla medesima idea, quella di fare vini che riflettano il senso del luogo, il paesaggio e l’identità delle vigne.
Situata in un territorio montagnoso ad un centinaio di chilometri a est della capitale Madrid, la Sierra de Gredos, a livello viticolo vanta un patrimonio incredibile di vecchie vigne, molte centenarie e franche di piede.
Altro fattore determinante che contraddistingue la Sierra de Gredos (e anche i suoi vini) sono i suoli di origine granitica. Il granito disgregato dalla roccia madre caratterizza la maggior parte delle parcelle dell’area e consente alle radici delle viti di penetrare nel sottosuolo e assorbire gli oligoelementi e i minerali in grado di conferire ai vini l’impronta del luogo.

È proprio su queste alture che Daniel e Fernando iniziarono ad acquistare e affittare i migliori terreni con l’obbiettivo di dimostrare quanto la sottovalutata varietà locale garnacha (grenache) potesse rivelarsi elegante e raffinata; se allevata non solo nell’ottica della quantità (come invece fa la maggior parte delle cooperative locali che comandano la produzione), in modo eco-compatibile e da terreni naturalmente vocati. Il loro lavoro è dunque controcorrente: si opta per basse rese, operazioni manuali, utilizzo del cavallo in vigna così come di pratiche agricole biodinamiche e conseguente assenza di pesticidi e fitofarmaci chimici nei trattamenti.
La complessità del terroir unita a un lavoro in cantina non interventista che privilegia l’utilizzo dei raspi in vinificazione, e quindi il grappolo intero, e dosi di solforosa molto basse o assenti, danno vini che riflettono – fedeli all’assunto iniziale – l’appartenenza al luogo e in cui, Daniel e Fernando, ricercano sempre freschezza e mineralità. Proprio in questa direzione va l’introduzione delle anfore in vinificazione e affinamento (sul vino Mataborricos) per trovare la massima purezza dell’espressione.

Comando G è sicuramente figlia dell’intraprendenza e prodigalità di Daniel e Fernando, ma anche di un territorio, misconosciuto – e per ciò giovane per la cronaca enologica anche se antico in senso agricolo (e questa è la sua forza) – ma potenzialmente sorprendente come lo rivelano questi vini: e proprio per ricordarcelo Daniel e Fernando dopo Comando hanno apposto una “G” che sta per Gredos, Garnacha e Granito, i tre elementi identitari delle loro etichette.

Torna su...

Commenti

Al momento non ci sono commenti.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori