Triple A

Triple A

Triple A

Seguici su:
Facebook YouTube Contatti

Medium
13 June

#NEWENTRYTRIPLEA2018 – LINO MAGA

Oggi una vera e propria leggenda entra a far parte della famiglia Triple “A”! Stiamo parlando del grande Lino Maga, che finalmente ci ha concesso in esclusiva alcune vecchie annate dei suoi grandi vini Barbacarlo e Montebuono.

La maggior parte di voi conoscerà a mena dito la storia di questo mostro sacro del vino, ma è sempre affascinante riascoltarla, quindi ve la raccontiamo di nuovo con piacere:

Andare da Maga è come tornare indietro nel tempo, come se tutto fosse rimasto fermo agli anni ’60. Lino è un uomo all’antica, combattivo e ruvido, uno dei pochi ancora in grado di accoglierti nella sua cantina mentre affetta un salame e ti offre un bicchiere di vino. Siamo in Oltrepò Pavese, sulle colline del comune di Broni (PV) e proprio qui Lino, insieme al figlio Giuseppe, coltiva viti centenarie nei due cru di proprietà: i mitici Barbacarlo e Montebuono. In vigna niente chimica di sintesi, mentre in cantina le fermentazioni spontanee avvengono in grandi e vecchie botti di rovere o castagno, poi il vino viene subito imbottigliato, spesso quando ancora la fermentazione non si è ancora conclusa.

I vini di Lino Maga sono prodotti in quantità limitate, non si fregiano di nessun tipo di denominazione e ogni millesimo ha la caratteristica di essere incredibilmente diverso l’uno dall’altro. Grazie al corpo, alla pungenza carbonica e ai giusti tannini, questi vini sono molto longevi e di eccezionale versatilità negli abbinamenti a tavola, come più volte sottolineato da Gianni Brera, uno dei primi estimatori del Barbacarlo insieme al grande Mario Soldati. Si tratta di vini come si facevano una volta, spesso imprevedibili ma sempre unici, forti, genuini e ricchi di storia.

Commenti

Al momento non ci sono commenti.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori