Triple A

Triple A

Triple A

Seguici su:
Facebook YouTube Contatti

Medium
23 June

Crasà: arriva il rosato dell'Etna!

Arriva il rosato di Crasà direttamente dalle pendici dell’Etna!

Si tratta di un uvaggio tutto siculo di nerello mascalese, nerello cappuccio, carricante e minnella; da vigne di oltre 50 anni. Le prime due varietà di uva sono a bacca rossa, mentre le altre a bacca bianca.

Non tutti sanno che il rosato sull’Etna è sempre esistito, solo che anticamente veniva considerato un vino “rosso” a tutti gli effetti. Le uve selezionate per la vinificazione sono sottoposte ad una breve macerazione (circa 48 ore a contatto con le bucce) che in dialetto si dice "pista e mutta " ossia: pesta e spingi in botte!

L'utilizzo di uva bianca per la produzione di vini rosati è sempre stata legata alla tradizione dei vini dell’Etna. Oggi, l’Azienda Agricola Crasà, ha ripreso questo uso tradizionale con attrezzature attuali e moderne, dando alla luce un vino in grado di saper rispecchiare al meglio queste incredibili terre vulcaniche.

Commenti

Al momento non ci sono commenti.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori