Triple A

Triple A

Triple A

Seguici su:
Facebook YouTube Contatti

Medium
26 January

La Schiava Liberata

Pranzegg è un antico maso sulle colline che dominano Bolzano, dove Martin Gojer è cresciuto e di cui è proprietario
da quando, diciottenne, nel 1997 ha rilevato l’azienda di famiglia.

Fino al 2009 l’uva prodotta veniva conferita alla cooperativa della zona; proprio in quegli anni Martin converte la viticoltura all’agricoltura biologica/biodinamica.

In contemporanea inizia a collaborare con Simonit & Sirch, ideatori della potatura ramificata, derivante da vecchi sistemi di allevamento come l’alberello, adottata anche nelle sue vigne.

Martin ha rinobilitato la schiava, vitigno sottovalutato perché spesso frutto di selezioni clonali di piante che, portate in sovraproduzione, danno origine a vini leggeri e con poca personalità.

Grazie invece a vigne di 50-80 anni con ancora una forma di allevamento antica e una vinificazione non interventistica, ecco che la Schiava rinasce nei vini di Martin, con un’espressione intensa, elegante e carica di emozioni.

L'altra uva autoctona coltivata nel maso - più rustica, che dà vini più scuri e densi - è il lagrein, usato per il vino Quirein, su cui Martin sta concentrando i suoi sforzi per arrivare all'idea dell'originale lagrein prodotto nella zona.

L’azienda Pranzegg rappresenta un’idea di viticoltura moderna che va ad esaltare le tradizioni altoatesine e da origine a vini di carattere e gusto.

Commenti

io lo tifo molto ha scritto:

Grande Martin e complimenti a Triple A per la scoperta!!

Saluti

Gregor Wenter
CEO
Bad Schörgau

27.01.16

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori