Triple A

Triple A

Triple A

Seguici su:
Facebook YouTube Contatti

Medium
11 December

Qui a Cirò c’è una vigna per ogni famiglia

Così Sergio Arcuri prova a spiegare cosa significa essere vignaiolo in una delle realtà viticole più antiche d’Italia e, quindi, del mondo. Si tende a dimenticarlo, ma la storia della coltivazione del gaglioppo a Cirò davvero si perde nella notte dei tempi. Una vera e propria enclave del vino della Magna Grecia.

Energico, appassionato, umile, Sergio mostra come un tesoro la sua vigna a Cirò, a pochissimi metri dal mare. La vigna che per tutta la vita coltivò il padre, e, prima ancora, il padre di suo padre, e così per 4 generazioni.

Un tesoro veramente, se si pensa che monocultura e industrializzazione non hanno risparmiato una denominazione territorialmente ristrettissima ed estremamente vocata, imponendo le proprie pratiche che nulla hanno a che vedere con la tradizione di questo luogo.

Le vigne condotte ad alberello di Sergio colpiscono invece per la vibrante bellezza che riflettono, per l’energia che trasferiscono. Viti di oltre 60 anni, curate da una sapienza contadina ormai in via di estinzione e che Sergio custodisce con orgoglio.

Ci racconta quanto difficile deve essere stato in un recentissimo passato resistere alla tentazione di vendere, di fare come gli altri, di barattare la tradizione con la comodità, la qualità con la quantità, la memoria della propria terra con l’idea che fosse antiquata, vecchia, da buttare.

Sergio ha resistito e, alla fine, il riconoscimento, la riscoperta di un gusto che appare nuovo, diverso e che altro non è che il sapore antico di un luogo intero.
Viva Sergio Arcuri e viva la Calabria!

Commenti

Roberto Polisicchio ha scritto:

Un grande terroir, un grande vitigno (gaglioppo) un grande vignaiolo = tre grandi vini: il marinato rose' - Aris ciro' rosso classico superiore - Piu' vite ciro' riserva. A la sante'!
Un articolo molto bello. Roberto Polisicchio

29.05.17

Roberto Polisicchio ha scritto:

Il marinetto rose' ( avevo scritto, maledetto il correttore )

29.05.17

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori